Cosa ti occorre?

Specifica il tipo di richiesta che desideri fare, puoi utilizzare anche la ricerca avanzata per inserire più parametri

Bandi e Concorsi

Avvisi Pubblici per la raccolta di disponibilità di professionisti e l'eventuale instaurazione di rapporti di lavoro autonomo.
29/04/2021

APPELLO PER LA VACCINAZIONE DOMICILIARE

“Nessuno verrà lasciato indietro”: questo è l’obiettivo con il quale si sono lasciati alla fine di un sereno e proficuo confronto il Prefetto Sua Eccellenza Dott. A. Forgione, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Chieti Chirurghi ed Odontoiatri Dott.ssa Lucilla Gagliardi ed i Segretari provinciali dei Sindacati dei Medici di famiglia (FIMMG, SMI, SNAMI, INTESA SINDACALE) .


“Come Presidente dell’Ordine” prosegue la dottoressa Gagliardi “ho ascoltato con attenzione le esigenze e le difficoltà dei Medici di famiglia: è un momento difficile per tutti, soprattutto per loro che da un anno fronteggiano spesso in “solitudine” l’emergenza Covid senza tralasciare l’attività routinaria”.


“Il Medico di famiglia ha un ruolo chiave nell’assistenza sanitaria ed è, ora più che mai, il primo riferimento sanitario e sociale per ogni paziente e per l’intera comunità” continua la Presidente, “proprio per questo ruolo, condividendo le raccomandazioni fatte dal Prefetto che hanno trovato riscontro e accoglienza anche da parte dei rappresentanti sindacali, come Presidente dell’Ordine, ho voluto farmi interprete della volontà di lanciare un messaggio a tutti i Medici, a prescindere dai ruoli e dalle appartenenze sindacali”.


La Presidente conclude infine con un appello: “Invito tutti a fare un ultimo sforzo e ad aderire alla campagna vaccinale: probabilmente sarà questo il passaggio decisivo che potrà farci tornare presto alla normalità.  In prima persona, proverò a farmi portavoce verso la Asl di tutte le istanze dei colleghi per cercare di risolvere le principali criticità, soprattutto di coloro i quali non hanno personale di studio e che dovranno ricevere un supporto, senza mai sentirsi soli. Un appello mi sento di rivolgerlo anche alla Dirigenza Aziendale per un ulteriore sforzo di dialogo e di coinvolgimento dei colleghi, per meglio organizzare la loro discesa in campo”.